GSPPN oltre-arte

GSPPN OLTRE-ARTE

Il GSPPN Oltre-arte prende atto della morte dell’Arte con la A maiuscola, già annunciata dal Futurismo e dal Dada nel secolo scorso. Mette in campo quindi il trapasso verso l’arte con la a nana, l’oltre-arte dell’uomo nuovo. Obiettivo finale: la fine dell’arte.

SVILUPPATORI

 

Gianluigi Giorgetti

Silvia Vernola

Klaus-Peter-Schneegass

Antonio Saccoccio

Elisabetta Mattia

Stefano Balice

Marco Raimondo

Francesco Giannetta

Kristian Fumei

SVILUPPO

 

Lo stato dell’arte: dall’individualismo di massa alla retealtà

cRrealizzazione contro TempTesta: scontro nopolibero

Noposia dello spazio sazio al radiocomando

L’Isola delle Chiatte a Genova: un paesaggio sonoro sbalorditivo

Nopoburger

Gianluigi Giorgetti: il libro

L’artista presentista: viltà + imbecillità (tra détournement e plagiarismo)

avanguardia in suoni/rumori: arginare l’anestesia uditiva

FLUSSI poema transcomunicativo

Noposia della perferenza

io faccio l’artista: una ricorrente farsa quotidiana

nudisability: impressionante body-scape

rumore formativo – pensiero enarmonico (parte seconda)

l’arte di fare network – netfuturismo – idee

netfuturismo – McLuhan – media – artista

quando l’artista sarà considerato come un venditore di tappeti

verso  l’artista con la a nana

acuminternet – metapoesia

creazione del gusto – vuoto dell’arte